Lettori fissi

lunedì 20 marzo 2017

Uovo di Pasqua con fata

 
Questa card è fatta di due pezzi: un negativo (giallo) e un positivo (carta patterned).
La parte gialla è uno scarto, che da un anno stava nello scatolone degli avanzi ad aspettare il suo momento! :D LOL L'avevo tagliato con la fustella Sizzix Framelits Eggs (la più grande del set) da un cartoncino da acquerello pesante e avevo usato l'interno, mentre il negativo rimanente era rimasto inutilizzato.
Ho colorato il negativo con i Distress Inks, con la tecnica dello smooshing. Quando il colore è stato asciutto ho tagliato due bordi con un punch Tonic e l'ho incollato su un cartoncino bianco piegato a metà.
N.B.: Ho fatto un errore: ho tagliato i due bordi con il punch in modo sfalsato: il disegno non è simmetrico :(
L'uovo è ricavato dalla carta patterned Springtime Posy. Ho sfumato i bordi con i Distress inks e l'ho incollato all'interno del negativo.
Volevo assolutamente usare la bellissima fustella Liliac Fairy (Tonic), che ho ricevuto da Linda (Grazie!!) come premio per il suo ultimo Blog Candy a sorpresa (assieme ad alcuni stupendi timbri che invece purtroppo non ho ancora avuto il tempo di provare).
Ho tagliato la fata da un avanzo di cartoncino nero e poi l'ho ripassata con una dose generosa di Wink of Stella. Purtroppo non sono riuscita a fotografare il luccichio...
Ho aggiunto alcuni elementi ricavati da altri avanzi di cartoncino: il rametto di fiori in alto, tagliato con la fustella Petite Peony Cluster (Creative Expression), un mezzo cerchio con il sentiment che ho tagliato con un punch circolare e due farfalle tagliate con un altro punch (una è doppia: carta sotto e vellum sopra). Sul rametto e sul mezzo cerchio ho dato colore con i Distress inks. Poi ho passato del Wink of Stella su tutto.
Per rifinire ho aggiunto qua è là parecchi stickers color oro. Anche le antenne delle due farfalle grandi le ho fatte riciclando alcuni minuscoli pezzettini di stickers. :)

Con questo progetto intendo partecipare ai seguenti challenge:

domenica 12 marzo 2017

Melody Shaker card (con gelly print)

 
Tempo addietro sul sito di Pauline, al Blog Hop di The Paper Shelter ho vinto Melody, un dolcissimo timbro digitale che mi ricorda mia nipote Aurora.  :)
Questa settimana al Challenge#406 di Allsorts il tema è proprio "Ladies and Girls" e ho pensato che è il momento di usare questa immagine. :D
Ho colorato Melody con i markers e ho deciso di abbinarla ad uno dei tanti fogli che ho stampato con il mio nuovo gelly plate DYI.
Ho anche colto l'occasione per riciclare alcuni negativi dei barattoli che avevo fatto con la fustella Sizzix Big XL-Canning Jar. Ho creato una shaker card.
Per dare lo spessore necessario al pannello shaker, ho usato due negativi di cartone molto spesso e due di cartoncino bianco più leggero. Niente foam biadesivo questa volta per creare spessore, solo scarti di riciclo. :D
Lo sfondo del barattolo è il foglio stampato con il gelly plate.
Tra uno strato e l'altro dei negativi bianchi (che ho messo sopra agli altri strati), ho inserito un pezzo di lana con le frange. Sulla lana poi ho incollato dei piccoli fiorellini fatti con un punch, tagliati dalla stessa carta dello sfondo.
Il tappo del barattolo l'ho tagliato da un pezzo di una scatoletta di una crema per il viso. :) L'ho sfumato con un distress ink e ho segnato delle linee curve con un marker. Ho aggiunto un uccellino tagliato da un pezzo di cartoncino avanzato dai miei esperimenti con i Brushos (fustella Sizzix Thinlits-So happy Toghether).
All'interno del barattolo ho messo delle pailettes piccole e grandi, e poi minuscole farfalline e piccolissimi fiorellini e cuori; tutte queste piccolissime forme di cartoncino sono gli scarti dei tagli fatti con due punches per bordi Tonic: mi dispiaceva buttarli e li avevo messi da parte in piccole scatoline ;) ho messo nello shaker anche alcune note musicali (anche queste tagliate con un punch).
 
Ho coperto i bordi del pannello shaker con del washi tape abbastanza alto, e ho messo lo stesso washi tape sui due bordi di un cartoncino bianco piegato a metà (la base della card). Ai lati del pannello shaker ho incollato due striscie del foglio fatto con il gelly plate.
Ho ritagliato Melody, l'ho incollata sul pannello shaker e ho aggiunto due piccoli cuoricini (avanzi di carta patterned) e un rametto fuxia con tre fiorellini e tre piccoli strass.
EDIT: Ooops.... Vedo solo adesso qui nella foto del blog che uno strass si è staccato.... Lo incollerò, ma è troppo tardi per rifare la foto. :( 

Con questo progetto intendo partecipare ai seguenti challenge:

martedì 7 marzo 2017

Trova il buono in ogni cosa (gelli print + bit & bobs)

 
Ho creato un altro pannello usando uno dei fogli stampati con il mio gelli plate DYI.
Credo che si possa chiamare mixed media... Ho usato colori acrilici per la stampa con il gelli plate, poi distress inks, uniposca e alcohol markers per realizzare il pannello.
Ho usato molti bits & bobs presi dai miei famosi scarti di fustellate, alcuni fiori tagliati con dei punch e un bel sentiment free scaricato da mummylade.blogspot.com (grazie!)
Il mio foglio realizzato con il gelli plate DYI è questo, avevo usato la pagina di un vecchio libro (con il senno di poi, avrei dovuto capovolgerla...)
 
Ho usato i Distress Inks Ripe Persimon e Wild Honey per sfumare lo sfondo, poi l'ho timbrato con alcuni piccoli timbri Inkadinkado (foglie e musica)
Non ricordo tutte le fustelle usate per questi bits and bobs... li avevo già da parte! :D
- Foglia grande goffrata: Sizzix Embosslits-Leaf - tagliata da un coperchio di teglia di alluminio e colorata con gli alcohol inks (vedi post)
- Tralci/riccioli: Sizzix Tim Holtz Mixed Media#2 su cartone colorato di recupero
- Pezzi di graticcio: Sizzix Framework-Trellis su carta dorata di recupero
- Etichetta per il sentiment: Spellbinder-Label#8
- Punches (per i fiori e le farfalle gialle): Tonic, Wiler
Ho usato un Uniposca bianco sottile e dei Promarkers per fare un (davvero molto impreciso...!!) doodling sui fiori, sull'etichetta con il sentiment e anche qua e là sullo sfondo. L'uccellino è tagliato a mano e fa parte di uno dei miei timbri Gorjuss.
Il bordo traforato sul cartoncino nero è fatto con un punch Artemio.
Sui fiori azzurri ho messo dei grandi strass. Ho montato la pagina sul cartoncino nero a cui ho perforato i bordi, e poi su un cartoncino color giallo caldo.
Volevo far emergere le farfalle create con il gelli plate e mi pare di esserci riuscita, anche se forse il mio pannello è un po' troppo pieno di cose... :D

Con questo progetto intendo partecipare ai seguenti challenge:

sabato 4 marzo 2017

Sorridi (gelli print + bits and bobs)

 
Questo è il primo progetto con uno dei fogli che ho stampato con il mio Gelli Plate DYI! :D Lo sfondo di questo pannello è una stampa con il gelli plate nei toni del verde e del giallo, molto primaverile; non ve l'ho mostrato nel post precedente, perchè era già "in lavorazione" :D. Il disegno complessivo della stampa non era un granchè, ma alcune parti mi piacevano e ho cercato di farle emergere.
La striscia nera con la scritta Smile è un avanzo: è il negativo di un taglio con la fustella Sizzix Thinlits You&Me. Il dettaglio della rondine che lascia intravedere lo sfondo l'ho aggiunto con un punch brand Wiler. :D Mi piace tantissimo il risultato! :D
La forma nera della rondine invece l'ho capovolta e l'ho messa sotto, insieme al sentiment diviso in tre pezzi che ho generato al computer.
 
In alto e in basso ho incollato due avanzi di carta scrap con le note musicali, e ho aggiunto anche due bordi neri scallop tagliati con un punch Tonic.
I fiori rosa, gialli e azzurri con lo strass al centro fanno parte delle mie "bustine di recupero scarti" e sono tagliati con dei punch da piccoli avanzi di cartoncino (ho inciso anche delle piccole linee sui petali). Uno dei fiorellini l'ho messo sulla "i" di Smile :D
Ho strappato la carta ai lati e ho usato il DI Antique Linen per invecchiare i bordi.
Ho montato tutto su un cartoncino verde prato a cui ho stondato gli angoli e ho sfumato i bordi con il DI Mowed Lawn, e poi ho incollato ancora su un cartone di recupero azzurro, lucido e molto rigido.
Per aggiungere interesse ho legato uno spago rosa intorno al pannello. Volevo aggiungere uno charm metallico in alto, ma... me lo sono dimenticato! :(

Con questo progetto intendo partecipare ai seguenti challenge:

venerdì 3 marzo 2017

Il mio Piatto di Gelatina!! :D

Da un po' di tempo desideravo provare a giocare con il Gelli Plate... ma siccome il mio budget attualmente è uguale a zero :D LOL, dopo aver visto alcuni video e aver letto molte istruzioni, comprese quelle di Shaz in Oz (grazie!), me ne sono fatta uno DYI.
Siccome le marche di gelatina inglesi/americane/australiane sono diverse da quelle italiane-e siccome io non amo le dosi precise...- ho fatto a modo mio: "a occhio"! LOL.
A posteriori :D posso dirvi le dosi: ho usato 3 buste di gelatina da 25 grammi e una tazza grande di acqua bollente (circa), + mezza busta circa di zucchero a velo.
Ho versato lo zucchero a velo nell'acqua e ho fatto scaldare. Ho versato l'acqua sulla gelatina in un contenitore liscio di circa 17 x 10 cm; ho messo l'acqua necessaria in modo che lo spessore fosse di circa 2 cm e 1/2 e ho mischiato bene.
Ho tolto la schiuma dalla superficie usando delle strisce di carta di giornale, l'ho lasciato raffreddare e poi l'ho messo in frigo.
Il mio Piatto Gelatinoso DYI è venuto fuori bello spesso e liscio, non si è rotto estraendolo dal contenitore e - soprattutto- funziona! :D
Non so ancora quanto durerà, perchè non avevo la glicerina per renderlo permanente, comunque lo zucchero a velo era aromatizzato alla vaniglia (era una busta avanzata da un pandoro di Natale!) :D e devo dire che profuma parecchio :D LOL
N.B.:Le "onde" che si vedono in foto non sono nel gelly plate, ma sulla carta che c'è sotto.
Poi ho rovistato nella mia craft room per cercare materiali da usare con il gelli plate.
Ho riciclato alcuni negativi di fustellate, scarti di foam, piccoli scarti di gomma dei timbri unmounted (li tengo sempre... :D), un pezzo di gomma di una racchetta da ping pong, un pezzo di suola di una ciabatta, la rete delle cipolle, polistirolo ed altre cose strane... :D
Con il foam e gli scarti di gomma dei timbri unmounted ho preparato alcuni timbri handmade.
E poi finalmente... via alla mia prima sperimentazione con il gelli plate DYI! :D
Questa foto l'ho fatta dopo aver giocato.... è ancora tutto da pulire! :D
Ho stampato su carta da fotocopie, su cartoncino bianco, sulla carta di un vecchio libro e anche su un pezzo di carta patterned con scritte calligrafiche. Mi sono divertita veramente tantissimo (...come è difficile smettere!!) e nonostante la mia inesperienza e i pochi colori acrilici a disposizione, qualche pezzo mi sembra carino.
Ecco alcuni dei miei "pasticci"  :D (clic sulle immagini se vi interessa vederli meglio)
 
Questo qui sotto si è rovinato... peccato! Lo stencil di cartoncino (fatto con una fustella mixed media di Tim Holtz) si è appiccicato all'acrilico e si è portato via la carta. Forse con un po' di gesso posso recuperarlo...
 
Ma il mio preferito è questo:
 Nella foto sopra non si vede bene... c'è un bel po' di oro :D
Ora devo decidere come usare le mie stampe. Ho un sacco di idee nella mia testa, chissà se troverò mai il tempo di realizzarle... Quelle meno belle probabilmente diventeranno pezzi di collage: su Pinterest ho visto dei bellissimi lavori fatti con questa tecnica. :D
Un grande GRAZIE a tutte le mie amiche scrapper che mi ispirano sempre con i loro bellissimi lavori e che con il loro talento mi hanno invogliato a sperimentare liberamente con i colori: Brenda, Giovanna Zara, aNNie, Asha, Becca ... e tante altre ancora!! :)